Dirigenti e gestione del post COVID-19: perché seguire la strada dell’accordo

News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Versamento dei contributi sospesi: opzioni e adempimenti per il datore di lavoro
12 Settembre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova
Compensazione IVA non spettante: al contribuente la prova di esistenza e spettanza del credito
14 Settembre 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

La pandemia da COVID-19 ha messo in difficoltà molte aziende che hanno subito pesanti perdite finanziarie. Il ricorso alla cassa integrazione ha consentito di tamponare, in parte, la contrazione dei ricavi con una riduzione dei costi del personale, ma gli interventi normativi non hanno riguardato tutte le categorie di lavoratori. I dirigenti, per esempio, sono esclusi dalla Cassa Integrazione e hanno spesso utilizzato, nel periodo del lockdown, i residui giorni di ferie maturati e non goduti. Con i dirigenti “sospesi” l’azienda potrebbe sottoscrivere degli accordi riducendo, per esempio, l’orario di lavoro o modificando temporaneamente le mansioni. Quali sono le altre strade percorribili?

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti