Direttiva PIF: sanzioni alle imprese per le frodi IVA. Anche solo tentate

News Fisco - Studio Venturin Padova
Attività spettacolistiche: vendita biglietti e manifestazioni successivamente spostate in impianti con capienza superiore ai 5.000 spettatori
13 Luglio 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Coltivatori diretti e IAP: chiarimenti sulle domande di esonero contributivo
14 Luglio 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

Il recepimento della direttiva PIF a protezione degli interessi finanziari dell’UE comporta un ampliamento della responsabilità amministrativa delle società, che viene estesa ad altri numerosi reati, tra i quali quelli di contrabbando. Per i delitti IVA di dichiarazione fraudolenta e di dichiarazione infedele, la punibilità scatta anche nel caso di “tentativo” di reato, se compiuto anche nel territorio di altro Stato membro dell’Unione europea, al fine di evadere l’IVA per un valore complessivo non inferiore a 10 milioni di euro.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti