Direttiva PIF: nel decreto attuativo maggior attenzione ai reati tributari, anche delle società

News Fisco - Studio Venturin Padova
Falsa fatturazione: non c’è illecita somministrazione di manodopera se chi presta il servizio è dotato di idonei mezzi
15 Luglio 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova
Nuove misure dall’UE per un fisco più equo: meno concorrenza sleale e più trasparenza fiscale
15 Luglio 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

È stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 177 del 15 luglio 2020 il D.Lgs. n. 75/2020, il decreto attuativo della direttiva n. 2017/1371 – direttiva PIF – relativa alla lotta contro la frode che lede gli interessi finanziari dell’Unione europea. Tra le maggiori novità del provvedimento, l’ampliamento del catalogo dei reati tributari per i quali è considerata responsabile anche la società: vi sono ora inclusi anche i delitti di dichiarazione infedele, di omessa dichiarazione e di indebita compensazione. Inoltre, il decreto prevede di punire anche le ipotesi di delitto tentato (e non solo consumato) per i reati fiscali che presentano l’elemento della transnazionalità, se l’imposta IVA evasa non è inferiore a 10 milioni di euro.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti