Dipendenti in forza e percettori di Naspi: cumulabile impiego in Germania per brevi periodi

News Fisco - Studio Venturin Padova
Fatturazione di acconto: la gestione dell’Iva e la nota di variazione
14 Luglio 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova
Reati tributari presupposto della responsabilità 231: come aggiornare i modelli organizzativi
15 Luglio 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

Con il messaggio n. 2797 del 2020, l’INPS interviene a specificare alcuni aspetti previdenziali rilevanti per i lavoratori dipendenti, sia del settore privato che di quello pubblico, che svolgono brevi periodi di attività di lavoro subordinato in Germania. Vengono così definiti i criteri di imponibilità previdenziale e di cumulo tra le retribuzioni percepite nonché i creti di cumulabilità della retribuzione percepita con la Naspi spettante al lavoratore in Italia.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti