Detrazione spese mediche: “salta” il tetto di reddito, resta solo l’obbligo di tracciabilità

News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
Cibersicurezza: analisi del quadro europeo e nazionale
19 Dicembre 2019
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Bando ISI INAIL 2019: pronta la procedura telematica di invio delle istanze
20 Dicembre 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova

Saltato il vincolo del reddito, resta la detrazione del 19% per tutte le spese sanitarie: la legge di Bilancio 2020 cancella la disposizione che escludeva dalla stretta sui bonus fiscali per i redditi alti solo le spese per interessi per mutui ipotecari e le spese sanitarie sostenute per patologie gravi. Risulta confermata, invece, la disposizione che subordina il diritto a fruire delle detrazioni di imposta, ivi comprese quelle sostenute per le spese mediche, alla tracciabilità dei pagamenti. Il contribuente dovrà quindi sostenere tali oneri utilizzando la carta di debito o di credito, con le uniche eccezioni delle spese sostenute per l’acquisto di medicinali, ovvero delle spese mediche per le prestazioni effettuate nelle strutture pubbliche o private accreditate.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti