Deducibilità degli interessi passivi: gli utilizzi delle eccedenze di ROL pregresse

News Fisco - Studio Venturin Padova
Esonero IRAP anche per le società fiduciarie
20 Luglio 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Cig in deroga aziende plurilocalizzate: tra criticità e irregolarità amministrativa
20 Luglio 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

In tema di modalità di deducibilità degli interessi passivi dal bilancio delle società di capitali, gli utilizzi delle eccedenze di ROL pregresse vanno effettuati impiegando, nell’ordine le eccedenze di formazione meno recente. Lo ha chiarito la Fondazione Accademia Romana di Ragioneria con la nota operativa n. 11/2020. L’art. 96 comma 2 del TUIR ha introdotto un criterio univoco e ha stabilito che qualora il ROL, relativo al medesimo periodo d’imposta, non risulti capiente, può farsi ricorso al risultato operativo lordo della gestione caratteristica riportato da periodi di imposta precedenti, a partire da quello relativo al periodo d’imposta meno recente.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti