Decreto Rilancio: tra incertezze e contraddizioni, una pioggia di bonus e crediti d’imposta

News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Il Comitato Unitario delle Professioni e Rete Professioni Tecniche appoggiano la protesta del CNDCEC
20 Luglio 2020
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
Recovery Fund: i leader europei trovano l’accordo. All’Italia 209 miliardi di euro
21 Luglio 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

Il decreto Rilancio affida ai crediti d’imposta il ruolo di principale strumento di sostegno a favore delle imprese: si tratta di una vera e propria pioggia di bonus, dagli incentivi per il rafforzamento patrimoniale delle PMI ai crediti d’imposta per canoni di locazioni di immobili ad uso non abitativo, per investimenti pubblicitari e per l’editoria fino alla detrazione per gli investimenti nel capitale delle PMI e delle startup innovative. Procedure burocratiche condizionano l’accesso ad aiuti e sostegni, spesso concessi a macchia di leopardo e condizionati solo alla rapidità di un click. Senza considerare che per alcuni incentivi ancora mancano i provvedimenti di attuazione. Questa è davvero l’unica via per rilanciare l’economia?Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti