Decontribuzione Sud: costo del lavoro ridotto del 30%, a quali condizioni?

News Fisco - Studio Venturin Padova
Accertamenti fiscali preceduti da accesso e rispetto dei 60 giorni: nessuna proroga per gli Uffici
23 Ottobre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova
Corrispettivi dei distributori di carburanti: in arrivo l’applicazione web per invio dei dati
23 Ottobre 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

Dopo il via libera della Commissione UE, l'INPS sblocca l’agevolazione contributiva per l'occupazione in aree svantaggiate, "Decontribuzione Sud". La misura consiste in un esonero dal versamento dei contributi pari al 30% per i datori di lavoro privati, anche non imprenditori. Non è previsto un tetto massimo mensile per lo sconto contributivo che spetta, dal 1° ottobre 2020 al 31 dicembre 2020, per tutti i rapporti di lavoro dipendente, instaurati o instaurandi, con alcune specifiche esclusioni. Unica condizione è che la prestazione lavorativa si svolga nelle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna o Sicilia.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti