Dal decreto Ristori un reale “ristoro” alla giustizia tributaria?

News Fisco - Studio Venturin Padova
Non sono sufficienti i valori OMI per rettificare il prezzo di vendita dell’immobile
6 Novembre 2020
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
Controllo di gestione e crisi da Covid-19 : qual è il ruolo del CFO
9 Novembre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

In base al decreto Ristori, udienze pubbliche e camere di consiglio possono svolgersi da remoto (anche solo parzialmente) dietro autorizzazione dei presidenti delle Commissioni tributarie provinciali o regionali. In alternativa, è previsto il passaggio in decisione della causa allo stato degli atti, salvo che almeno uno dei difensori insista per la trattazione scritta. A prima vista, nonostante le criticità, potrebbe sembrare una buona norma, un reale “ristoro” alla giustizia tributaria. Ma c’è un inghippo: si dispone infatti che lo svolgimento delle udienze da remoto sia disciplinato da quelle regole tecnico-operative che a tutt’oggi non sono ancora state individuate. L’apposito “ristoro” si risolve allora in un ennesimo “bidone” a danno della giustizia tributaria?Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti