Cuneo fiscale: bonus in busta paga fino a 600 euro nel 2020

News Fisco - Studio Venturin Padova
Regime speciale IVA per le PMI: verso minori oneri di conformità nelle operazioni trasfrontaliere
24 Gennaio 2020
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
Dalla direttiva PIF più tutele per gli interessi finanziari UE
24 Gennaio 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

Il Consiglio dei Ministri ha varato il decreto per la riduzione del cuneo fiscale: si allarga la platea dei percettori del bonus IRPEF, da 11,7 a 16 milioni di lavoratori. Il taglio del cuneo fiscale è il primo tassello di una più ampia riforma con cui si vuole sostenere lavoro e crescita in una logica di equità. Si intendono poi rilanciare i consumi interni e quindi la crescita economica. Nel dettaglio, il decreto stabilisce che l’importo di 100 euro mensili (a integrazione dell’attuale bonus IRPEF) verrà corrisposto interamente al di sotto di un reddito di 28.000 euro; al di sopra di tale soglia, l’importo decresce fino ad arrivare al valore di 80 euro in corrispondenza di un reddito di 35.000 euro. Superato tale livello, l’importo del beneficio continua a decrescere fino ad azzerarsi al raggiungimento di 40.000 euro di reddito.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti