Crisi d’impresa: transazione fiscale tra conferme e novità

News Fisco - Studio Venturin Padova
Avviso di liquidazione: nulla la motivazione per relationem se il presupposto non è conosciuto dall’erede
13 Febbraio 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova
e-fattura, nessun obbligo per il medico di base per le prestazioni a favore di enti
14 Febbraio 2019
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova

L’istituto della transazione fiscale trova conferma, con qualche novità, anche nel Codice della crisi e dell’insolvenza. Rispetto al passato, il nuovo Codice ha diviso la disciplina in due parti: un primo articolo è infatti dedicato alla transazione nell’accordo di ristrutturazione dei debiti e il secondo regola la transazione nel concordato preventivo. Le altre modifiche hanno poi lo scopo di velocizzare le procedure. Nonostante gli interventi innovativi, sembrano permanere i problemi preesistenti. In particolare: è possibile riconoscere alla transazione un effetto novativo?

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti