Crisi d’impresa: cosa cambia per l’albo gestori e per gli assetti organizzativi

News Lavoro - Studio Venturin - Padova
“L’Italia riparte dal lavoro”. Con Wolters Kluwer (sempre) al fianco dei Consulenti del lavoro
22 Ottobre 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Nel Ddl Malattia tutele inedite per i liberi professionisti
22 Ottobre 2020
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova

Le disposizioni sul funzionamento dell’albo dei gestori e per l’istituzione degli assetti organizzativi e societari saranno le prime norme del decreto correttivo al Codice della crisi e dell’insolvenza che entreranno in vigore trascorsi quindici giorni dalla sua pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. Per l’iscrizione all’albo dei gestori della crisi è previsto che, con riferimento agli obblighi formativi di avvocati, dottori commercialisti e consulenti del lavoro, sia sufficiente documentare la partecipazione a corsi di formazione di durata non inferiore a quaranta ore, anziché duecento. E l’istituzione degli assetti organizzativi spetta in via esclusiva agli amministratori. Le altre norme del decreto entreranno in vigore il 1° settembre 2021.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti