Crisi d’impresa: come cambia la transazione fiscale nel concordato preventivo e negli accordi di ristrutturazione

Naspi: nuove linee guida informative ed interattive per i percettori
Naspi: nuove linee guida informative ed interattive per i percettori
6 Ottobre 2021
Le transazioni ai raggi X
Le transazioni ai raggi X
7 Ottobre 2021
Crisi d’impresa: come cambia la transazione fiscale nel concordato preventivo e negli accordi di ristrutturazione

Con il D.L. n. 118 del 2021 vengono forniti importanti chiarimenti in merito ai dubbi interpretativi sull’applicazione dell’istituto della transazione fiscale e contributiva. In particolare, il decreto legge prevede ora che il tribunale può omologare il concordato preventivo anche in “mancanza di adesione” da parte dell’amministrazione finanziaria o degli enti previdenziali e assistenziali. Viene, inoltre, precisato che ai fini dell’esercizio del cram down fiscale-previdenziale nell’accordo di ristrutturazione dei debiti l’eventuale adesione degli enti creditori deve intervenire entro novanta giorni dal deposito della proposta di soddisfacimento, allineando così’ definitivamente la legge fallimentare al testo del Codice della crisi d’impresa.

Comments are closed.

Contatti