Crisi d’impresa: allo studio nuove misure per favorire gli accordi con i creditori

News Fisco - Studio Venturin Padova
Studi di settore: accertamento nullo se gli scostamenti non sono validati in sede di contraddittorio
2 Dicembre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova
Affitti brevi e imposta di soggiorno: primi dati alle Entrate entro il 31 gennaio 2021
3 Dicembre 2020
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova

Per sostenere le imprese in crisi sono allo studio del Governo nuove misure che, nell’ottica di superare l’attuale periodo emergenziale, intervengono (modificandola) sulla legge fallimentare. In particolare, l’Esecutivo mira ad eliminare gli ostacoli che impedirebbero il raggiungimento di accordi con i creditori in ambito di concordato preventivo e degli accordi di ristrutturazione dei debiti. Inoltre, allo scopo di immettere liquidità a favore dei creditori, qualora le somme disponibili permettano liquidazioni non simboliche, si vuole accelerare la distribuzione delle somme giacenti nei conti delle procedure fallimentari. Infine, potrebbe trovare anche applicazione anticipata la riduzione della prededuzione dei compensi a favore dei professionisti che assistono il debitore.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti