COVID-19, contagio e quarantena del lavoratore: cosa deve sapere il datore di lavoro

News Fisco - Studio Venturin Padova
Navi che trasportano merce alla rinfusa: estensione della procedura di sdoganamento in mare
4 Settembre 2020
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
Artificial Intelligence and civil liability. Who pays the damages?
7 Settembre 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

La pandemia da COVID-19 ha ridisegnato il quadro normativo che regola la gestione dei rapporti di lavoro e i connessi adempimenti di aziende e professionisti. Tante sono le novità contenute nella legislazione emergenziale. Tra queste, sicuramente importante è la questione relativa alla gestione di eventi come il contagio del lavoratore e la successiva quarantena trascorsa con sorveglianza attiva o in permanenza domiciliare fiduciaria. Il legislatore prevede che il periodo di quarantena sia equiparato a malattia ai fini del trattamento economico e non sia computabile per il periodo di comporto. Come deve operare il datore di lavoro? Inoltre, in caso di superamento del comporto, è applicabile o meno il divieto di licenziamento?

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti