Coronavirus, ripartenza 16 maggio: spostare tutti i versamenti al 30 settembre

Circolare SV n.07 del 03 aprile 2020 – CORONAVIRUS: Restrizioni prorogate al 13 aprile 2020
3 Aprile 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
CIG in deroga: semplificazioni per i datori di lavoro. Con qualche limite
6 Aprile 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

Nell’ambito dell’emergenza da Coronavirus, se la “Fase 2” dovesse partire il 16 maggio, come ipotizzato dal capo della Protezione civile Angelo Borrelli, andrebbero spostati in blocco al 30 settembre tutti i versamenti di ritenute, imposte sui redditi e Irap, esclusa quindi IVA periodica ma compresi quelli legati alle dichiarazioni. Lo ha dichiarato il CNDCEC mediante un comunicato stampa del 3 aprile 2020, con cui ha sottolineato che un’altra ipotesi alternativa è il rinvio di tutti i versamenti, compresi anche i saldi Irpef, Ires e Irap al 2019, al 2021.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti