Coronavirus, la rinuncia a voucher per spettacolo può rappresentare erogazione liberare per Art-bonus

News Fisco - Studio Venturin Padova
Falsa fatturazione: non c’è illecita somministrazione di manodopera se chi presta il servizio è dotato di idonei mezzi
15 Luglio 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova
Nuove misure dall’UE per un fisco più equo: meno concorrenza sleale e più trasparenza fiscale
15 Luglio 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

La rinuncia all’ottenimento del voucher per uno spettacolo teatrale annullato per emergenza epidemiologica da Coronavirus, che per legge sostituisce il rimborso in denaro del biglietto, da parte dell’acquirente rappresenta, nella sostanza, un’erogazione liberale valida ai fini del riconoscimento del beneficio dell’Art-bonus se posta in essere secondo specifiche modalità. Lo ha evidenziato l’Agenzia delle Entrate con la risoluzione n. 40 del 15 luglio 2020. L’applicabilità dell’Art bonus è condizionata al riconoscimento della causale dell’importo ricevuto, non rimborsato mediante voucher, a titolo di donazione.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti