Contributi versati oltre il massimale: a cosa devono prestare attenzione i datori di lavoro

News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Assunzione di giovani NEET: requisiti “complessi”. Cosa rischia l’impresa
25 Maggio 2019
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
Verso la relazione di Bankitalia, tra aste del Tesoro e indici macro
27 Maggio 2019
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

In caso di applicazione del sistema di calcolo contributivo, la mancata osservanza del massimale annuo può comportare il versamento, da parte del datore di lavoro, di importi non rilevanti ai fini della pensione. Diventa, pertanto, fondamentale per l’impresa conoscere il sistema pensionistico applicabile al lavoratore. Un aiuto può giungere dalla classificazione previdenziale o anche dalle dichiarazioni fornite dai dipendenti al momento dell’instaurazione del rapporto di lavoro o nel corso del suo svolgimento, qualora subentri una variazione. Tuttavia, in caso di errori, la contribuzione versata in eccedenza è rimborsabile nel termine prescrizionale di 10 anni.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti