Contratti pubblici: riforma subappalti in due fasi. Cosa cambia per le imprese

Proposta di piano per la Transizione ecologica: stabiliti gli obiettivi generali
Proposta di piano per la Transizione ecologica: stabiliti gli obiettivi generali
28 Luglio 2021
Niente più scartoffie dalla p.a.
Niente più scartoffie dalla p.a.
29 Luglio 2021
Contratti pubblici: riforma subappalti in due fasi. Cosa cambia per le imprese

La legge di conversione del decreto Semplificazioni apporta rilevanti modifiche al Codice dei contratti pubblici anche per quanto riguarda l’intera disciplina dei subappalti. Il legislatore ha previsto una riforma in due fasi: la prima terminerà il 31 ottobre 2021. la seconda, andrà a regime dal 1° novembre 2021. L’intera manovra si inscrive nella necessità di armonizzare l’ordinamento italiano alla normativa europea. Rispetto al quadro eurounitario le norme italiane presentano numerose criticità, “corrette” dagli interventi inseriti nel decreto Semplificazioni. Quali sono in dettaglio le più importanti novità che ridisegnano la disciplina dei subappalti? E quali sono gli impatti per le imprese aggiudicatarie e i subappaltatori?

Comments are closed.

Contatti