Contratti di prossimità: obbligatorio il deposito telematico. Con quali vantaggi?

News Fisco - Studio Venturin Padova
Coronavirus: terzo aggiornamento sulle novità in materia di società, enti e giustizia
7 Agosto 2020
Circolare CP 15 dell’11 agosto 2020 – MANCATO RIENTRO DALLE FERIE PER MALATTIA e FRUIZIONE NON AUTORIZZATA
11 Agosto 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

Dal 30 luglio le aziende sono obbligate al deposito telematico tutti i contratti collettivi di secondo livello – aziendali o territoriali compresi i contratti di prossimità. Il deposito, da effettuare con l’applicativo informatico predisposto dal Ministero del lavoro, dà la possibilità al datore di lavoro di usufruire non solo dei benefici contributivi e fiscali previsti in generale dalla legge, ma anche di poter applicare le clausole derogatorie alla disciplina ordinaria di un determinato istituto contenute negli accordi aziendali e territoriali, come la deroga al limite massimo di assunzione con contratti di lavoro a tempo determinato.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti