Contratti di lavoro a termine e causali dei contratti collettivi: come applicare le nuove regole

Terzo Settore: criteri e limiti delle attività diverse
Terzo Settore: criteri e limiti delle attività diverse
26 Luglio 2021
Persone fragili in smart working oppure salta la tutela della malattia
Persone fragili in smart working oppure salta la tutela della malattia
27 Luglio 2021
Contratti di lavoro a termine e causali dei contratti collettivi: come applicare le nuove regole

La legge di conversione del decreto Sostegni bis modifica la disciplina dei contratti di lavoro a termine a partire dal 25 luglio 2021, data di entrata in vigore del provvedimento. La disposizione aggiunge alle causali legali del decreto Dignità, altre causali che fanno riferimento a “specifiche esigenze previste dai contratti collettivi”. Ma questa non è la sola novità. Il Legislatore ha introdotto un altro comma che stabilisce che il termine di durata superiore a 12 mesi, ma, comunque, non eccedente i 24, può essere apposto ai contratti di lavoro subordinato qualora si verifichino specifiche esigenze previste dai contratti collettivi di lavoro fino al 30 settembre 2022. Diversi sono i problemi interpretativi che solleva la lettura di queste norme. Proviamo ad elencarli.

Comments are closed.

Contatti