Contraddittorio: i 60 giorni si calcolano rispetto alla firma dell’atto e non alla notifica

News Fisco - Studio Venturin Padova
Cessione d’azienda e imposta di registro: il regime fiscale
25 Ottobre 2019
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
L’addio dei leader europei a Draghi e la staffetta con Lagarde
26 Ottobre 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova

La Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 27415, depositata il giorno 25 ottobre 2019, ha confermato che il termine dilatorio di 60 giorni, previsto dall’art. 12, comma 7 della legge 212/2000, istituito al fine di garantire un contraddittorio endoprocedimentale tra le parti, è violato se l’atto è sottoscritto prima della scadenza del termine, pur se notificato successivamente.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti