Confisca eseguibile solo quando l’impegno di versamento non viene rispettato

News Fisco - Studio Venturin Padova
Opere d’arte non eseguite interamente dall’artista: si applica l’aliquota IVA ordinaria
2 Settembre 2020
Scadenzario Lavoro
03 Settembre 2020: Libretto di famiglia: comunicazione dati mese precedente
3 Settembre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

Con la sentenza n. 24614, depositata il 1° settembre 2020, la Corte di Cassazione ha ribadito che la determinazione del valore da sottoporre a confisca va disposta alla luce di quanto effettivamente versato all’erario dal contribuente e non sulla base di un generico impegno assunto in tal senso da parte del privato. E’ poi necessario che, in presenza di un tale accordo intervenuto dopo l’esecuzione del sequestro, il contribuente provveda, effettivamente, al pagamento anche rateale di parte del debito tributario; solo dopo tale momento l’autorità giudiziaria dovrà procedere a ridurre il sequestro per la parte in cui all’impegno abbia fatto seguito effettivamente il pagamento del debito. D’altra parte, per la cifra coperta da tale impegno, la confisca può essere adottata ma non sarà eseguibile se non al verificarsi del mancato pagamento del debito stesso.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti