Concordato preventivo: cessione di beni nella fase esecutiva da eseguirsi con procedure formalizzate o con la massima evidenza pubblica

News Fisco - Studio Venturin Padova
TARI e TEFA: la modalità di versamento unificato con pagoPA
22 Ottobre 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Fondazione Consulenti del Lavoro: oltre il 60% dei tirocini diventa un lavoro
22 Ottobre 2020
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova

In sede di concordato preventivo, la liquidazione dei beni nel corso della fase esecutiva deve essere effettuata, indipendentemente dalla natura liquidatoria o in continuità della procedura, secondo regole formalizzate o, se non previste dalla normativa di settore (art. 163 – bis della legge fallimentare), con la garanzia di un’elevata informazione agli interessati dell’acquisto. A chiarirlo è la Corte di Cassazione nella sentenza n. 23139 depositata il 22/10/2020

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti