Competenza territoriale: la variazione di domicilio in dichiarazione vale solo per il futuro

News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
Coronavirus: mascherine obbligatorie e rispetto della distanza di sicurezza fino al 7 ottobre
8 Settembre 2020
SIMEST S.PA.: FINANZIAMENTI PER L’INTERNAZIONALIZZAZIONE
8 Settembre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

La Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 18391/2020, in tema di competenza territoriale per l’emissione degli atti impositivi, ha chiarito che l’indicazione del contribuente, nella dichiarazione dei redditi, di un determinato domicilio fiscale, legittima l'accertamento emesso dalla relativa diramazione territoriale dell'Agenzia delle Entrate. Infatti, egli non può lamentare il vizio di incompetenza territoriale dell'ufficio determinato in relazione al domicilio fiscale dichiarato. La variazione va infatti esercitata nel rispetto della buona fede reciproca.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti