Compenso professionale: come applicare la maggiorazione in caso di prestazione complessa

News Fisco - Studio Venturin Padova
Esenzione IVA per la terapia assistita con Animali
27 Novembre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova
Sostituzione di componente del Consiglio di Disciplina: chi svolge la funzione di segretario
27 Novembre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

Nell’ambito dei compensi professionali, la maggiorazione prevista dall’art. 18 del DM. n. 140/2012 è riferibile ad uno solo dei parametri generali individuati dal legislatore, quello della complessità e urgenza della pratica. Da ciò è possibile desumere che per la definizione del compenso il giudice potrà applicare i parametri specifici relativi alla singola prestazione per individuare il valore della pratica nonché gli altri parametri generali individuati. Tra questi, la considerazione del parametro generale relativo alla particolare complessità e urgenza della prestazione fornita potrà determinare una maggiorazione finanche del 100% dell’importo del compenso, altrimenti liquidabile sulla base degli altri parametri (generali e specifici). Lo ha evidenziato il CNDCEC con la pubblicazione del pronto ordini n. 75 del 2020.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti