Commercio di pubblicazioni importate: l’Iva viene riscossa in dogana

News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
Startup innovative: aumenta l’utilizzo della modalità telematica per la costituzione
8 Febbraio 2019
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Reddito di cittadinanza: i rilievi del Garante privacy
8 Febbraio 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova

In caso di applicazione del regime monofase, per le pubblicazioni importate l’Iva viene riscossa in dogana facendo riferimento al prezzo di vendita praticato nei confronti del pubblico. Lo ha precisato l’Agenzia delle Entrate con la risposta a interpello n. 31 datata 8 febbraio 2019, fornendo chiarimenti in merito al regime Iva speciale che trova applicazione nell’ambito del settore del commercio dei libri. L’imposta dovuta sul prezzo di vendita al pubblico fa carico al soggetto che intraprende l’iniziativa economica editoriale, ossia l’editore. Tuttavia, relativamente ai prodotti editoriali esteri viene individuato nel cessionario e nell’importatore (procede con l’acquisto dei prodotti editoriali ai fini della commercializzazione successiva all’interno del territorio dello Stato) il soggetto tenuto a procedere con l’applicazione del regime speciale. I soggetti in questione vengono equiparati ai soggetti editori.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti