Come dovrà essere il diritto del lavoro del post-emergenza da Covid-19?

News Fisco - Studio Venturin Padova
Detrazione per l’acquisto di case antisismiche: l’integrazione del titolo abilitativo con asseverazione
3 Luglio 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Legge di delegazione europea 2019: ultimo miglio per introdurre il PEPP
6 Luglio 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

Il passaggio alla “fase 3” del post Covid-19 dovrebbe segnare un cambio di passo anche per la normativa sul lavoro. In questa fase, se una serie di strumenti assistenziali di ultima istanza (quelli più anti-povertà) saranno auspicabilmente mantenuti, le imprese dovranno tornare a mettersi in gioco. Ci sarà bisogno, in prospettiva, di un nuovo diritto del lavoro in grado di accompagnare il rilancio produttivo del Paese senza abdicare alla missione di proteggere i lavoratori. In definitiva, un diritto del lavoro non più concepito soltanto come strumento di contrasto al potere degli imprenditori, ma costruttivo e sostenibile. Sono tante le linee di intervento che potrebbero rientrare in questa visione…

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti