Collaboratori e professionisti: come si calcola la contribuzione da versare all’INPS

News Fisco - Studio Venturin Padova
Plastic tax: cos’è e come funziona
18 Febbraio 2020
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
Revisori S.r.l., ecobonus e RC auto: le novità del Milleproroghe
19 Febbraio 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

I lavoratori iscritti alla Gestione separata devono dichiarare per il 2020 un reddito almeno pari a 15.953 euro per aver diritto all’accredito di un anno di contributi. E’ quanto emerge dalla circolare INPS n. 12 del 2020 che comunica le aliquote, il valore minimale e massimale del reddito erogato per il calcolo della contribuzione previdenziale dovuta da collaboratori e figure assimilate nonché dai professionisti e soggetti già pensionati o assicurati presso altre forme previdenziali obbligatorie. L’importo effettivo dei contributi da versare varia in base alla categoria di appartenenza del lavoratore iscritto alla Gestione separata.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti