CIGS: esonero di accantonamento del TFR. L’INPS liquida la quota ai lavoratori

News Fisco - Studio Venturin Padova
Processo tributario: via libera alle regole per redazione e deposito dei provvedimenti giurisdizionali digitali
26 Ottobre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova
Compensazione crediti Iva controllate ante 2007, solo la capogruppo è legittimata
26 Ottobre 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

Nel messaggio 3920 del 2020 l’INPS esamina la disciplina della liquidazione della quota di TFR e degli esoneri contributivi per le società sottoposte a procedura fallimentare o in amministrazione straordinaria, destinatarie negli anni 2019 e 2020 di provvedimenti di concessione del trattamento straordinario di integrazione salariale. I curatori fallimentari o i commissari straordinari dovranno presentare istanza di liquidazione sul portale dell’Istituto, dopo aver inoltrato apposita domanda di ammissione all’esonero. L’INPS effettuerà il versamento ovvero l’accreditamento del TFR maturato in soluzione unica dopo la cessazione dei periodi di CISG autorizzata.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti