Cessioni intraUE: esenzione IVA con prova (anche digitale) dell’uscita dei beni dal territorio

News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Semplificazioni fiscali e nuovo calendario: il ruolo dei Consulenti del lavoro
1 Giugno 2019
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Consulenti del lavoro: le soft skill più richieste dalle aziende
3 Giugno 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova

Le cessioni di beni intracomunitarie sono non imponibili ai fini IVA, a condizione che i beni ceduti fuoriescano dal territorio italiano. Condizione che il cedente deve essere in grado di provare, ex post e soprattutto in sede di verifiche fiscali. Il regolamento UE n. 2018/1912 ha colmato il vuoto normativo del nostro ordinamento in materia di prova della fuoriuscita dei beni dal territorio, con l’intento di armonizzare le condizioni alle quali le esenzioni possono applicarsi e fornendo soluzioni pratiche per le imprese, nonché garanzie per le Amministrazioni pubbliche. Quali sono, dunque, le soluzioni pratiche che permettono di provare la fuoriuscita delle merci dal territorio? Come ottimizzare la raccolta dei documenti necessari attraverso l’utilizzo della digitalizzazione?Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti