Certificazione Unica 2019: tardivo o omesso invio? C’è ancora tempo per evitare sanzioni

News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Fondo clero: aggiornato il contributo statale dovuto per il 2017
6 Marzo 2019
Circolare CC n.01, del 06 marzo 2019 – FATTURA ELETTRONICA – Il punto sulla detrazione IVA
7 Marzo 2019
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

Scade il 7 marzo il termine per la trasmissione telematica della Certificazione Unica da parte dei sostituti d’imposta con riferimento al periodo 2018. La mancata trasmissione da parte del sostituto d’imposta entro i termini previsti o l’invio di CU errate comporta l’irrogazione di pesanti sanzioni, per ciascuna certificazione non trasmessa o non corretta. Tuttavia, c’è ancora tempo per rimediare: ritrasmettendo la certificazione corretta entro 5 o 60 giorni dal 7 marzo 2019, è possibile, infatti, evitare le sanzioni o ridurne l’importo.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti