Cassa integrazione tra autorizzazione e pagamento anticipato: è vera semplificazione?

News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Garanzia Giovani: possibile estensione delle tutele UE sino a 29 anni di età
1 Luglio 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Assegno per i figli a carico fino ai 21 anni e maggiorato per le famiglie numerose
2 Luglio 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

Per fruire delle 9 settimane aggiuntive di cassa integrazione il datore di lavoro deve verificare di aver ottenuto l’autorizzazione da parte della Regione alle prime 9 settimane di trattamento. Pertanto, le aziende che (per esempio, per ragioni amministrativo-burocratiche) non avessero ottenuto l’autorizzazione del primo periodo non possono richiedere il secondo. Ciò rende particolarmente difficile la situazione di quei datori di lavoro che non hanno ancora potuto riprendere l’attività e che non possono licenziare i dipendenti fino al 17 agosto prossimo. Solo una volta ottenuta l’autorizzazione delle prime 9 settimane, sarà possibile richiedere le ulteriori 5 e, una volta fruite interamente queste, le ultime 4. Come si richiedono le 5 settimane aggiuntive?

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti