Cassa integrazione e assegno ordinario: termini di decadenza e revisione delle istanze

News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
Privacy e invalidità dello scudo UE-USA: quali conseguenze per le imprese?
22 Luglio 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Contratti a termine: quanto costa alle aziende la proroga “obbligatoria”?
22 Luglio 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

Nel messaggio n. 2901 del 2020, l’INPS affronta la questione del termine decadenziale per la presentazione delle domande di CIG ordinaria, agricoli e in deroga e di assegno ordinario. L’Istituto, dopo aver effettuato una riflessione sulla normativa vigente in materia, fornisce precisazioni per la corretta determinazione del termine di decadenza, anche con riferimento ai periodi plurimensili. Le aziende, una volta ricevuta notizia di reiezione, possono richiedere la revisione della domanda o presentarne una nuova per un diverso periodo.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti