Cash flow tax: c’è da preoccuparsi?

News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Contributi sospesi per Covid-19: domanda e versamento in due tempi
15 Settembre 2020
Circolare CP 17 del 15 settembre 2020 – Come gestire l’assenza dei “LAVORATORI GENITORI” nel caso di quarantena del figlio
15 Settembre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

Una delle proposte avanzate per riformare il nostro sistema fiscale è la cash flow tax, con applicazione dell’IRPEF su una base imponibile corrispondente al saldo tra entrate e uscite di cassa. Secondo il direttore dell’Agenzia delle Entrate, Ernesto Maria Ruffini, questo modello consentirebbe di stabilizzare parte delle entrate tributarie eliminando l’attuale sistema degli acconti e dei saldi avendo, inoltre, il pregio di “semplificare” il nostro sistema fiscale. Il progetto prevedrebbe, quindi, l’abbandono del meccanismo dei due acconti di giugno e novembre a favore di un versamento mensile delle imposte sul reddito. La proposta del direttore dell’Agenzia delle Entrate raccoglie, apparentemente, gli umori esasperati dei professionisti sfibrati dall’inutilità di numerosi e ridondanti adempimenti. Ma sarà davvero la soluzione?Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti