Cartella di pagamento: l’eccezione di prescrizione in sede di fallimento la decide il giudice ordinario

News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Indennità integrativa speciale 2020: ridefinito l’importo corretto
27 Dicembre 2019
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
In attesa del 2020: cosa l’Italia (con l’Europa) non si deve perdere
28 Dicembre 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova

Con la sentenza n. 34447, depositata il 27 dicembre 2019, la Corte di Cassazione, Sezioni Unite Civili, ha chiarito che, ove, in sede di ammissione al passivo fallimentare, sia eccepita dal curatore la prescrizione del credito tributario maturata successivamente alla notifica della cartella di pagamento, che segna il consolidamento della pretesa fiscale e l’esaurimento del potere impositivo, la giurisdizione appartiene al giudice delegato in sede di verifica dei crediti e al tribunale in sede di opposizione allo stato passivo e di insinuazione tardiva, e non al giudice tributario.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti