Carte revolving emesse da banca estera: interessi tassati alla fonte con ritenuta del 10 per cento

News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Decreto Milleproroghe: accolta la moratoria dei termini CIG voluta dai Consulenti del Lavoro
1 Febbraio 2021
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
Processi aziendali: come integrare dati, informazioni e strategie
2 Febbraio 2021
News Fisco - Studio Venturin Padova

In relazione agli interessi percepiti a fronte di carte revolving concesse a persone fisiche residenti in Italia, la Banca con sede legale in Lussemburgo può applicare l'aliquota convenzionale direttamente nel Modello Redditi SC, Quadro RN, Rigo RN7, indicando in colonna 2, l'aliquota del 10 per cento. La ritenuta è applicata sull'ammontare lordo degli interessi di fonte italiana. Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate con la risposta a interpello n. 67 del primo febbraio 2021, con cui ha specificato che lo l'estratto conto relativo alle carte di credito revolving è soggetto all'imposta di bollo fin dall'origine.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti