Buoni pasto: ridotti i benefici fiscali per il formato cartaceo

News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Reddito di cittadinanza: istituito il sistema informativo
4 Novembre 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova
Decreto fiscale 2020, ADC e ANC: adempimenti impraticabili
5 Novembre 2019
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

Il modus operandi del Governo, nel disegno di legge di Bilancio per il 2020, a sostegno dell’utilizzo della moneta elettronica investe anche l’impiego dei buoni pasto con una riduzione dei benefici fiscali per chi fa uso del formato cartaceo ed un aumento a favore dei ticket elettronici. In particolare, si prevede la diminuzione da 5,29 a 4 euro del valore giornaliero dei buoni non soggetti ad IRPEF e l’innalzamento da 7 o 8 euro per chi utilizza il formato elettronico. In ogni caso se si intende veramente favorire l’utilizzo dei ticket elettronici si dovrà intervenire presso le società emittenti perché adottino un unico lettore delle proprie carte ed agire per una riduzione delle commissioni. Cosa cambia per imprese e dipendenti?

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti