Brexit: nuovi modelli organizzativi per le imprese. In vista dell’exit day

News Fisco - Studio Venturin Padova
Acconti e dichiarazione al 10 dicembre. In attesa del Ristori quater arriva la conferma del Mef
28 Novembre 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Decreto Ristori quater: bonus da 1.000 a 800 euro per precari, autonomi e sportivi
30 Novembre 2020
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova

In un clima di perdurante incertezza sull’esito della Brexit, anche se i negoziati continuano, possono essere individuati alcuni punti fermi sui quali le aziende italiane possono costruire un modello efficiente, sicuro e competitivo per lo sviluppo delle nuove relazioni commerciali con il Regno Unito. In particolare, occorrerà gestire la relazione con gli uffici doganali delle due parti per soddisfare le pretese di riconoscibilità delle merci e della loro origine e destinazione, nonché individuare il corretto modello di distribuzione per la gestione delle vendite a clienti situati in UK. Particolare attenzione deve essere rivolta alla circolazione di prodotti sottoposti alle accise. Con il recesso dalla UE, cadono le regole armonizzate che affidano la movimentazione di prodotto alla gestione telematica con l’impiego di modelli eAD

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti