Brexit, nuovi controlli doganali a regime in 3 fasi. Quali sono?

News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Disabilità: quando il mancato versamento dell’integrazione salariale può essere discriminante
26 Gennaio 2021
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
DURC online: quando è valido il criterio dello scostamento non grave
27 Gennaio 2021
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova

Tre step per arrivare a regime al 1° luglio 2021. E’ quanto prevedono le autorità britanniche, con l’intento dichiarato di dare alle aziende il tempo di organizzarsi per la nuova gestione dei flussi doganali. Le facilitazioni variano a seconda del tipo dei beni importati, che si distinguono tra “standard goods” e “controlled goods”. Inoltre, all’interno di queste categorie, alcune tipologie di beni sono soggette a regole particolari. Dal 1° luglio 2021 comunque tutti i beni saranno soggetti alle normali procedure doganali e dovranno essere presentate le Safety and Security declaration, dovute per i beni che provengono dall’EU.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti