Bonus vacanze non spettante: restituzione senza sanzioni con la dichiarazione dei redditi

News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Decreto Milleproroghe: accolta la moratoria dei termini CIG voluta dai Consulenti del Lavoro
1 Febbraio 2021
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
Processi aziendali: come integrare dati, informazioni e strategie
2 Febbraio 2021
News Fisco - Studio Venturin Padova

Qualora l'80% del bonus vacanze sia stato indebitamente fruito, può essere restituito, senza sanzioni ed interessi, in sede di presentazione della dichiarazione (modello 730 o Redditi PF), mediante la compilazione degli appositi campi del modello prescelto. Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate con la risposta a interpello n. 66 del 1° febbraio 2021, Lo sconto diretto al momento del pagamento del servizio turistico presso la struttura ricettiva prescelta, pari dell'80% dell'importo complessivo del tax credit vacanze, ha, al pari del restante 20%, natura di detrazione d'imposta, sebbene la fruizione dello stesso sia anticipata rispetto al momento di presentazione della dichiarazione.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti