Bonus affitti e compensazione dei crediti: modello F24 “ordinario” anche per l’Ente pubblico cessionario

News Fisco - Studio Venturin Padova
I costi delle operazioni soggettivamente inesistenti sono deducibili
30 Settembre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova
Usura: i tassi effettivi globali medi dal 1° ottobre al 31 dicembre 2020
30 Settembre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

I crediti d'imposta spettanti sui canoni di locazione, previsti dal Decreto Cura Italia e dal Decreto Rilancio, istituiti per essere utilizzati per lo più da soggetti privati, possono essere compensati dai cessionari solo mediante il modello F24 "ordinario", soggetto a specifiche procedure di controllo preventivo, non essendo consentito l'utilizzo del modello F24 EP. Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate con la risposta a interpello n. 429 del 30 settembre 2020, con cui ha specificato che l’ente pubblico può compensare i crediti di imposta richiamati utilizzando il modello F24 "ordinario".Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti