Atto di divisione ereditaria: come calcolare il valore dei beni immobili della massa comune

News Fisco - Studio Venturin Padova
Decreto Ristori: le misure fiscali nell’analisi dei Consulenti del Lavoro
6 Novembre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova
Sovvenzioni UE per superbonus della ricapitalizzazione delle imprese
6 Novembre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

Nell’ambito di un atto di divisione ereditaria, per la valutazione dei beni immobili compresi nella massa comune, occorre far riferimento al valore venale in comune commercio dei beni alla data della divisione e non al valore catastale. Lo ha reso noto l’Agenzia delle Entrate con la risposta a interpello n. 534 del 6 novembre 2020 con cui ha specificato che il valore della quota di diritto andrà confrontato con il valore della quota di fatto e qualora emerga un conguaglio, lo stesso, se superiore al cinque per cento del valore della quota di diritto, dovrà essere assoggettato all'imposta di registro, con l'aliquota stabilita per i trasferimenti immobiliari.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti