Atlete professioniste: esonero contributivo totale per le società sportive

News Fisco - Studio Venturin Padova
Il regime fiscale del negozio divisorio
13 Dicembre 2019
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
Directors’ remuneration: clarification on the interpretation of the company’s by-laws
16 Dicembre 2019
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

Con l’obiettivo di promuovere lo sport professionista femminile, il DDL di Bilancio 2020 riconosce alle società sportive che stipulano con le atlete contratti di lavoro sportivo la possibilità di chiedere, per gli anni 2020, 2021 e 2022, l’esonero dal versamento del 100 per cento dei contributi previdenziali e assistenziali, con esclusione dei premi per l’assicurazione obbligatoria infortunistica, entro il limite massimo di 8.000 euro su base annua. Anche se manca uno specifico obbligo in capo alle singole federazioni sportive, come avviene, invece, per le società di calcio maschile delle serie A, B e C, la norma del DDL Bilancio 2020 è sicuramente un primo passo verso l’estensione di condizioni di maggior tutela per le atlete.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti