Asse ereditario: i limiti alla deducibilità dei debiti

News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Emersione del lavoro irregolare: le modalità di regolarizzazione contributiva
11 Settembre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova
Bonus facciate non spetta per i lavori di riverniciatura degli scuri e persiane
11 Settembre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

Con riferimento all’asse ereditario, si prevedono limiti alla deducibilità dei debiti e si prevede che non sono deducibili i debiti contratti per l'acquisto di beni o di diritti non compresi nell'attivo ereditario; se i beni o i diritti acquistati vi sono compresi solo in parte la deduzione è ammessa proporzionalmente al valore di tale parte. Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate con la risposta a interpello n. 342 dell’11 settembre 2020. In linea generale le passività deducibili, sono costituite dai debiti del defunto esistenti alla data di apertura della successione e dalle spese mediche e funerarie.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti