Appalti, torna l’esclusione per irregolarità fiscali non definitive. Da chiarire l’ambito applicativo

News Fisco - Studio Venturin Padova
Uffici di segreteria: l’Ordine può deliberare la riapertura
24 Luglio 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Relaunch Decree: automatic extension for fixed-term contracts
27 Luglio 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

Il decreto Semplificazioni ripropone, in maniera pressoché identica, una rilevante disposizione, già contenuta nel decreto Sblocca Cantieri e repentinamente abrogata in sede di conversione in legge, in materia di esclusione dalle procedure di appalto pubblico in caso di irregolarità non definitive nel pagamento di imposte, tasse e contributi previdenziali. Oggi come allora, la norma pone molti interrogativi. Aggravati dalla contingenza della crisi economica da Covid-19. Se non circoscritto esattamente l’ambito di applicazione della norma, infatti, il rischio di paralisi del settore degli appalti pubblici è reale: ogni provvedimento impositivo, infatti, anche se palesemente infondato o errato, potrebbe comportare l’esclusione di un operatore economico, con effetti irreversibili.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti