Appalti pubblici: gli orientamenti nell’emergenza COVID-19

News Fisco - Studio Venturin Padova
e-commerce: individuare la territorialità IVA diventa più semplice
22 Maggio 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova
Detrazione per interventi di recupero del patrimonio: la SGR non è assimilabile ad una impresa di costruzione
22 Maggio 2020
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova

Assonime pubblica la circolare n. 10/2020 dal titolo “ Appalti pubblici nell’emergenza Covid-19: orientamenti europei, decreto Cura Italia e decreto Rilancio” che illustra, nella prima parte, i margini di flessibilità offerti dalle direttive europee e dalla normativa nazionale per i contratti pubblici nel contesto dell'emergenza Covid-19. Sul tema sono stati forniti orientamenti dalla Commissione europea e, per le disposizioni nazionali applicabili anche ai contratti sottosoglia, dall'Anac. Nella seconda parte della circolare sono analizzate le disposizioni in tema di contratti pubblici contenute nel decreto Cura Italia e nel decreto Rilancio, tra cui l'esonero temporaneo dal pagamento dei contributi Anac e la possibilità di aumentare l’importo dell’anticipazione del prezzo sul valore dell’appalto dal 20 fino al 30 per cento, compatibilmente con le risorse disponibili.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti