Appalti: dal 26 maggio termini di pagamento più veloci per le imprese

News Fisco - Studio Venturin Padova
Definizione agevolata liti pendenti e diritto di rivalsa: i chiarimenti del’Entrate
24 Maggio 2019
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
Antiriciclaggio: l’Europa cambia le misure per ridurre i rischi in Paesi terzi “opachi”
27 Maggio 2019
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova

Nei pagamenti alle imprese la Pubblica amministrazione dovrà rispettare termini di pagamento più stringenti. E’ questo l’effetto dell’entrata in vigore della legge Europea 2018, che interviene modificando il Codice appalti. A partire dal 26 maggio 2019, infatti, i pagamenti degli stati di avanzamento lavori dovranno essere effettuati entro 30 giorni, a meno che non sia stato stabilito un termine differente nel contratto, oggettivamente giustificato. Il termine decorre dalla formalizzazione dello stato di avanzamento lavori in rapporto al quale la PA dovrà emettere, contestualmente o al massimo nei 7 giorni dalla sua adozione, i certificati di pagamento relativi agli acconti del corrispettivo. Quali sono le ulteriori novità per le imprese?

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti