Antiriciclaggio: l’Europa cambia le misure per ridurre i rischi in Paesi terzi “opachi”

News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Assunzione di giovani NEET: requisiti “complessi”. Cosa rischia l’impresa
25 Maggio 2019
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
Verso la relazione di Bankitalia, tra aste del Tesoro e indici macro
27 Maggio 2019
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova

L’Unione europea stabilisce nuove misure antiriciclaggio. Con il regolamento delegato n. 2019/758, pubblicato nella GUUE e applicabile in tutti gli Stati membri dal prossimo 3 settembre, vengono previsti, in capo ai gruppi bancari europei con succursali in Paesi terzi dove la legislazione limita la capacità del gruppo di accedere alle informazioni sulle imprese clienti, specifici adempimenti per mitigare il rischio di riciclaggio e di finanziamento del terrorismo. Le azioni da intraprendere vanno dall’acquisizione del consenso specifico dei clienti, all’interruzione dei rapporti che non consentono un adeguato presidio del rischio o lo scambio di informazioni, fino alla chiusura delle filiali.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti