Acquisti del viaggiatore extra UE: il cedente può scegliere se emettere fattura al netto dell’IVA

News Fisco - Studio Venturin Padova
Voluntary disclosure: non c’è autoriciclaggio se dalle notizie false fornite non consegue alcun provento
3 Aprile 2019
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Equo compenso: lanciata la petizione #iononlavorogratis
3 Aprile 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova

Il cedente deve emettere la fattura e non può rifiutarla, se richiesta dal viaggiatore extraUE prima dell’emissione dello scontrino, ma la disciplina rimette al cedente la scelta se far pagare il prezzo del bene al netto dell’IVA, o se attendere la prova dell’avvenuta uscita dei beni prima di restituire l’imposta. Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate con la risposta a interpello n. 93 del 2019. L’acquirente invece può scegliere se avvalersi o meno dell’ausilio delle società di tax free per ottenere un rimborso più veloce.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti